Afferma la tua identità con il Net Branding


Che cos’è il Net Branding? Con questa espressione Riccardo Scandellari, autore del libro “Afferma la tua identità con il Net Branding“, individua le tecniche e gli atteggiamenti che possono far emergere una persona in rete, contribuendo a darne un’espressione efficace e rassicurante.

afferma la tua identita con il net branding copertinaApparentemente il titolo potrebbe suggerire che, aprendo il libro, si possa trovare una ricetta pronta all’uso per trasformare ogni persona in un brand di successo in 24 ore o poco più. Mai impressione fu più errata. Il contenuto del libro è legato, più che al branding puro e semplice, alla creazione di ciò che sta dietro un brand: una persona autorevole, carismatica e affidabile. Identificare un target di riferimento e comunicare contenuti di valore capaci di aumentare il tuo livello di considerazione pubblica sarà l’obiettivo primario una volta che avremo iniziato ad approfondire l’argomento del libro. Proseguendo nella lettura si scopre come valorizzarsi con un adeguato profilo e monitorare e gestire la reputazione attraverso le conversazioni sarà altrettanto necessario e non meno importante.

Quello che viene proposto non è quindi un percorso più “grafico”, come può essere quello proposto da Gaetano Grizzanti nel suo libro, dove viene appunto analizzato un brand principalmente dal punto di vista grafico, ma un percorso legato ai contenuti e all’autorevolezza che i contenuti stessi possono dare. entrambi gli aspetti sono sicuramente importanti, ma per chi vuole fare personal branding è importantissimo basarsi su contenuti efficaci e utili per il suo target di riferimento.

Personalmente consiglio di leggere il libro di Riccardo Scandellari assieme a quello di Rudy Bandiera “Le 42 leggi universali del digital carisma“.

Per acquistare il libro, clicca sul bottone qui sotto

About Alberto Treleani

Laureato in Storia Medievale, ho frequentato un master in Economia, Management, Valorizzazione e Promozione del Turismo. Seguo con interesse il mondo dei social network. Amo molto la fotografia e il buon cibo, ma non amo fare foto al cibo.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo.... Share on Facebook3Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn1Email this to someonePrint this page

Rispondi