webtourism in Italia – Parte 2 1


Benvenuto alla seconda puntata dell’analisi sul webtourism nelle grandi mete turistiche italiane. Due settimane fa ho analizzato Roma e Venezia, mentre oggi analizzeremo insieme Firenze e Milano.

Esattamente come la volta scorsa, per evitare che Google mi dia suggerimenti in italiano, ho utilizzato Google.com e non la versione nostrana Google.it. Analizzerò solamente i risultati presenti nella SERP organica, ignorando quindi annunci e risultati di Google Maps e Google Immagini eventualmente presenti.

Su Google.com ho inserito le chiavi di ricerca

  • Florence
  • Tourism Florence
  • Milan
  • Tourism Milan

Firenze

Chiave di ricerca: Florence

I primi tre risultati sono occupati da Wikipedia, con al primo posto la pagina di disambiguazione e al secondo la pagina italiana dedicata a Firenze e al terzo la versione inglese. Al quarto posto troviam Lonely Planet, al quinto VisitFlorence.com. In sesta posizione troviamo Tripadvisor, in settima Italyguides.it, in ottava florenceandthemachine.net, il sito di una band inglese, e al nono wikitravel.

Chiave di ricerca: Tourism Florence

Il primo risultato visualizzato è visitflorence.com, il secondo Firenze Turismo, il portale ufficiale del turismo curato dal Comune di Firenze, il terzo Tripadvisor. Il quarto risultato è una video guida, targata KML,  caricata sul canale travel, il quinto risultato è visitflorenceal.com, sito dedicato alla città di Florence, in Alabama. Il sesto risultato è italyheaven,co.uk, il settimo visitflo.com, il sito del  Convention and Visitors Bureau di Florence, South Carolina. L’ottavo è florencewebguide.com e il nono Lonely Planet.

Riflesso sul fiume Arno - Firenze

Google dimostra come l’ufficio turistico fiorentino sia poco presente nei risultati della prima pagina delle due SERP, con un unico risultato su due SERP analizzate. Se cercando con chiave secca “Florence” abbiamo un unico risultato non legato alla culla del Rinascimento, con la ricerca “Tourism Florence” Google non sa bene dove mandarci, visto che propone risultati per l’Italia, l’Alabama e  il South Carolina. Migliorare il posizionamento del sito web dell’ufficio turistico fiorentino consentirebbe di presidiare al meglio la prima pagina di entrambe le SERP, escludendo dalle ricerche siti di città degli Stati Uniti, magari belle, ma non culturalmente importanti come Firenze.

Milano

Chiave di ricerca: Milan

I primi tre risultati sono occupati dalla società AC Milan, di cui parlano il sito ufficiale (primo risultato), Calciomercato.com(secondo risultato ) e Milan News (terzo risultato). Il quarto risultato ospita Lonely Planet, mentre al quinto troviamo Wikipedia con la pagina dell’AC Milan e al Sesto con la pagina della città di Milano. Il settimo risultato è milanmich.org, sito della città di Milan, Michigan, l’ottavo è milanrecords.com, etichetta discografica di Los Angeles, e il nono tuttomercatowe.com, dedicato al calciomercato.

Chiave di ricerca: Tourism Milan

Il primo risultato è tourism.milan.it, il portale ufficiale del turismo a Milano e provincia, il secondo Tripadvisor e il terzo  turismo.milano.it. Il quarto risultato è Wikipedia, il quinto planetware.com, il sesto aboutmilan.com. Il settimo e l’ottavo risultato riguardano l’Ente Turistico Indiano a Milano, il nono è occupato da ialyheaven.co.uk e il decimo da ciaomilano.it

Duomo di Milano

Al contrario delle altre città analizzate, Milano ospita una nota squadra di calcio, il cui nome corrisponde alla traduzione in inglese del nome della città, vale a dire il Milan. Ciò causa un’invasione calcistica legata all’AC Milan nella SERP con chiave di ricerca “Milan”, esclusi due risultati provenienti dagli USA: il sito della città di Milan, in Michigan, e un’etichetta discografica di Los Angeles. Inserendo invece “Tourism Milan” possiamo notare come la doppia versione del sito Turismo Milano sia ben posizionata in SERP, mentre l’unico risultato che non riguarda l’organizzazione di una visita a Milano è quello legato all’Ente del Turismo indiano. Fra tutte le città analizzate, questa è l’Unica SERp con 10 risultati elencati, poiché non vi erano risultati legati a Google AdWords, Google Immagini o Google Maps, ma solo siti web in SERP organica. Secondo me investire in attività SEO consentirebbe all’ufficio turistico di raggiungere la prima pagina della SERP anche cercando “Milan”, scalzando i risultati provenienti dagli USA.

About Alberto Treleani

Laureato in Storia Medievale, ho frequentato un master in Economia, Management, Valorizzazione e Promozione del Turismo. Seguo con interesse il mondo dei social network. Amo molto la fotografia e il buon cibo, ma non amo fare foto al cibo.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo.... Share on Facebook1Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn1Email this to someonePrint this page

Rispondi

Un commento su “webtourism in Italia – Parte 2