Webtourism in Italia – Parte 3


Benvenuto alla terza e ultima puntata dell’analisi sul webtourism in Italia. Tre settimane fa ho analizzato Roma e Venezia, la settimana scorsa è toccato a Firenze e Milano, oggi analizzeremo insieme il posizionamento dell’Italia turistica su Google.

Come le volte scorse, per evitare che Google mi dia suggerimenti in italiano, ho utilizzato Google.com e non la versione nostrana Google.it. Analizzerò solamente i risultati presenti nella SERP organica, ignorando quindi annunci e risultati di Google Maps e Google Immagini eventualmente presenti.

Su Google.com ho inserito le chiavi di ricerca

  • Italy
  • Tourism Italy
  • Turismo italiano sito ufficiale

Chiave di ricerca: Italy

Nota: la ricerca è stata eseguita il 18/06/2016.

Il primo risultato è la pagina di disambiguazione di Wikipedia, la seconda posizione è occupata dalla pagina inglese di Wikipedia sull’Italia, la terza dal sito Italia.it, contraddistinto dalla definizione Italian Tourism Official Website. In quarta posizione troviamo Reddit, con la subreddit dedicata all’Italia, in quinta Lonely Planet. La sesta e la settima posizione sono occupate da The Guardian, rispettivamente con un articolo sulla partita Italia – Svezia giocata il 17/06/2016 in occasione degli Europei di calcio e il link a tutti gli ultimi articoli che parlano dell’Italia. In ottava e ultima posizione troviamo la BBC con un risultato relativo alla partita degli Europei 2016 fra Italia e Svezia, come nel caso del The Guardian.

Contrariamente alle ricerche dedicate alle città, nella SERP un risultato è occupato da Google Notizie.

Chiave di ricerca: Tourism Italy

Il primo risultato è Italia.it, il secondo Wikipedia con la pagina Tourism in Italy, in terza posizione troviamo il sito dell’Agenzia Nazionale per il Turismo, Enit.it. In quarta posizione troviamo roughguides.com, in quinta Tripadvisor, in sesta italylogue.com. il settimo risultato ospita planetware.com, l’ottavo turismoroma.it e il nono touropia.com.

Chiave di ricerca: Turismo italiano sito ufficiale

Il primo risultato è Italia.it, Sito ufficiale del turismo in Italia, il secondo è il sito dell’ENIT (Agenzia Nazionale per il Turismo) e il terzo risultato è turismoroma.it, il sito ufficiale del turismo di Roma Capitale. In quarta posizione troviamo il sito beniculturali.it, curato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT), in quinta it.aruba.com, il sito ufficiale dell’ente del turismo dell’isola di Aruba, il sesto esmadrid.com, il sito del turismo madrileno. Il settimo è turismo-giappone.it, il sito dell’Ente del Turismo del Giappone in Italia, l’ottavo spain.info, il portale ufficiale del turismo spagnolo, il nono turismo.intoscana.it, il sito ufficiale della regione Toscana e il decimo visitmalta.com, il sito ufficiale dell’Ente del Turismo di Malta, Gozo e Comino.

 

 

Come si può notare, cercando solamente “Italy” Google offre risultati abbastanza vari, legati sia al turismo sia alle notizie di attualità sportiva. Nonostante questa varietà troviamo in terza posizione il sito Italia.it. Limitando la ricerca al turismo, troviamo quasi tutti risultati utili ad organizzare una vacanza in Italia, con consigli forniti da guide turistiche e siti istituzionali. Roma evidentemente è una meta molto desiderata, visto che appare in prima pagina per una query tutto sommato abbastanza generica come “Tourism Italy”.

Poco prima di chiudere il browser ho avuto la curiosità di vedere cosa sarebbe successo cercando il sito ufficiale del turismo italiano. Il risultato è stato abbastanza sorprendente: l’isola di Aruba è prima della Spagna, di Madrid e della Toscana. Un’isoletta del Pacifico col suo sito istituzionale è subito sotto i siti istituzionali italiani. Da profano, posso solo fare i complimenti agli esperti SEO che hanno curato l’ottimizzazione del sito.

About Alberto Treleani

Laureato in Storia Medievale, ho frequentato un master in Economia, Management, Valorizzazione e Promozione del Turismo. Seguo con interesse il mondo dei social network. Amo molto la fotografia e il buon cibo, ma non amo fare foto al cibo.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo.... Share on Facebook2Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn2Email this to someonePrint this page

Rispondi